lunedì 13 dicembre 2010

4 - Brad Pitt?!

Quando Marta realizzò che quell'uomo accanto a lei era lo stesso attore che aveva animato alcuni suoi sogni non si scompose più di tanto, questa scoperta avveniva dopo una lunga chiacchierata durata quasi quattro ore interrotta solo dall'aperitivo e dal pranzo offerti dalle hostess. Arrivò quindi in un momento in cui tra lei e Brad si era creata una certa intimità; si era molto aperta con lui, si era sentita ascoltata e spesso anche capita.
La descrizione più corretta del sentimento di Marta è l'accoglienza. Si era sentita accolta, a tratti coccolata da quest'uomo tanto più grande di lei ma così vicino a lei per idee, sogni e interessi.
Quindi non fece scene isteriche da fan scatenata, senza bisogno di trattenersi o di pensarci, le venne proprio spontaneo reagire così.
Parlarono quindi degli altri film interpretati da Brad e lei confessò di non averli ancora visti, di non averne neppure sentito parlato.
Brad era affascinato da Marta, anche la sua sincerità, a volte poco diplomatica, lo colpiva. Provava una sensazione simile a Marta, lui si sentiva a casa parlando con lei. Esprimeva certe opinioni che si sarebbe ben tenuto per sé se avesse discusso con qualcun altro. Si divertiva anche molto per l'ingenuità di questa ragazza che oscillava tra momenti di serietà e maturità ad altri in cui sembrava cadere dalle nuvole e rideva come una bambina.
Quando atterrarono all'aeroporto JFK a New York entrambi pensarono che il viaggio fosse stato più breve del previsto, ma entrambi erano piuttosto stanchi perché si erano concessi ben pochi momenti di riposo, entrambi si chiesero solo ora se con le loro chiacchiere e le loro risate avessero disturbato i silenziosi compagni di viaggio. Questi pensieri non se li confidarono, si limitarono a scendere silenziosamente e a camminare accostati fino al nastro del ritiro bagagli.
Mentre attendevano l'arrivo delle valige Brad chiese:"Hai già la prenotazione dell'hotel qui a New York?"
Marta rispose di sì, si era già preoccupata di cercarne uno in centro ma era l'unico hotel prenotato per il resto aveva molte informazioni, indirizzi e numeri di telefono ma nessuna prenotazione, né voli né hotel, particolare che aveva taciuto ai suoi genitori, voleva vivere alla giornata.
Brad si offrì di accompagnarla in hotel e aggiunse: "In realtà io non ho ancora prenotato nulla...Potrei fermarmi al tuo hotel così, se ti va, possiamo cenare insieme!"
"Certamente, non è un hotel molto lussuoso ma è proprio in centro, mi piacerebbe molto fare una passeggiata già stasera!"
"Non sono un grande esperto di New York ma potrei riuscire a farti una sorpresa."
Marta lo guardò incuriosita e affascinata, un po' le gambe le tremavano e si sentiva anche un po' stordita ma sorrise e si concentrò alla ricerca del suo bagaglio "Essenziale..." pensò non certo adatto ad una cena con Brad Pitt!

1 commento:

Occhi di Notte ha detto...

Magari trovarsi accanto Brad!!!